Sistemi speciali per il rilevamento del metallo fuso

 

Nella colata dei metalli è nota l’importanza della misura del livello del materiale liquido.
Con particolare riferimento poi ai processi produttivi nei quali si effettua la colata di materiali metallici non ferrosi – soprattutto alluminio e rame – è importante controllare e regolare con continuità il livello in alcune zone cruciali del processo produttivo, ovvero nelle sezioni di purificazione, nei canali di colata, nelle zone  primarie di colaggio.

Per questo, Moduloc Controls ha progettato e realizzato una nutrita famiglia di sistemi di misura.
Si tratta di misuratori di livello, che utilizzano la tecnologia a laser (laser rossi o blu, in Classe II, 3R, 3B).

Sono strumenti affidabili e robusti, che trovano ottimo impiego nella produzione per pressofusione, come pure in quella dei laminati piani, e dei prodotti generici in barra.

Questi sistemi, completi di pacchetto software proprietario dedicato, misurano il livello del metallo liquido, rilevando, per mezzo di telecamere CCD, la distanza dello spot che il fascio laser disegna sulla superficie del metallo fuso.

Alcune fra le più importanti caratteristiche di questi strumenti sono:
- indipendenza dell’angolo d‘incidenza del fascio laser sulla superficie del metallo fuso;
- indipendenza da fattori di disturbo atmosferico e da riflessioni;
- filtraggio digitale di dati spuri;
- funzionamento consentito fino a temperature di 2.200 °C;
- singola apertura di puntamento munita di sistema di pulizia, per operare in presenza di vapore denso;
- frequenza di rilevamento di 1 kHz;
- risoluzione di 0,5 mm;
- controllo continuo della temperatura operativa del laser, con segnale di allarme per surriscaldamento

 

Per informazioni tecniche e commerciali dettagliate, e per valutare quale strumento incontri al meglio le vostre specifiche esigenze, vi invitiamo a chiamare i nostri uffici.

 

 

Manutenzione predittiva

 

 

Centro di formazione in Prove non Distruttive